Prenota la tua visita

Mappatura dei nei

Dermatologia

MAPPATURA
DEI NEI

La mappatura dei nei è un esame dermatologico non invasivo che permette di osservare i nei ad alto ingrandimento, di monitorarli nel tempo, e di identificare la presenza di nevi sospetti, consentendo quindi una diagnosi precoce del melanoma.

Questo esame consente inoltre di diagnosticare precocemente gli altri tumori della pelle (carcinomi basocellulari, carcinomi spinocellulari ecc).

Contattaci per fissare il tuo appuntamento!
Richiedi l'appuntamento
mappatura nei

Il melanoma

Il melanoma è un tumore maligno che ha origine dai melanociti, le cellule cutanee che sintetizzano la melanina, e può colpire sia la cute che, più raramente, le mucose.

Generalmente insorge su cute sana oppure può essere l’esito della trasformazione di su un neo pre-esistente.

In Italia rappresenta il secondo tumore più frequente nei maschi sotto i 50 anni ed il terzo tumore più frequente nelle femmine sotto i 50 anni.

mappatura nei

Come funziona la mappatura dei nei

Durante la mappatura dei nei il dermatologo scatta delle foto di tutta la superficie cutanea del paziente. Queste permettono di “mappare” tutta la superficie corporea, e di avere un punto di partenza, con cui confrontarsi nei controlli successivi.

Dopo aver scattato le foto si procede all’osservazione dei nei con una apposita lente, che permette di osservare ad alto ingrandimento i nei proiettati su uno schermo, e di salvare le immagini di eventuali nei sospetti e/o da monitorare nel tempo. Tutte le immagini vengono archiviate nella cartella personale del paziente.

Dopo aver osservato tutti i nei, il dermatologo consiglierà con quale frequenza sia necessario ripetere questo esame oppure, in caso di nei sospetti, ne prescriverà l’asportazione chirurgica per esame istologico.

mappatura nei

Quando un neo è sospetto

Durante la mappatura dei nei il dermatologo scatta delle foto di tutta la superficie cutanea del paziente. Queste permettono di “mappare” tutta la superficie corporea, e di avere un punto di partenza, con cui confrontarsi nei controlli successivi.

Durante la mappatura dei nei il dermatologo esamina ad alto ingrandimento i nei e ne osserva la forma, il colore, le dimensioni e la struttura.

Oltre alla mappatura dei nei eseguita dal dermatologo annualmente, è importante che ognuno di noi auto-controlli i propri nei almeno 2-3 volte all’anno, ponendosi in una stanza soleggiata davanti ad uno specchio.

La regola da seguire è quella dell’ABCDE:

  • A indica l’Asimmetria
  • B i Bordi
  • C il Colore
  • D le Dimensioni
  • E l’evoluzione e l’Elevazione

Un neo che diventa rapidamente asimmetrico, con bordi irregolari, con colore non omogeneo e che cresce rapidamente deve essere sottoposto all’osservazione del dermatologo per escludere forme maligne come il melanoma.

mappatura nei

Mappatura dei nei: Domande frequenti

A chi è consigliata la mappatura dei nei?
Ogni quanto è necessario far controllare i nei?
Quali precauzioni sono necessarie prima di eseguire la mappatura dei nei?
Cosa significa se compare prurito in corrispondenza di un neo?
Cosa significa se un neo sanguina?
Tutte le macchie scure sulla nostra pelle sono nei?
I bambini devono fare controllare i nei?
Quali sono i soggetti più a rischio di sviluppare nei maligni?
Il sole danneggia i nei?
logo nicolo rivetti mobile
Orari di apertura

Lun - Sab 09.00 - 18.00